VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
VIRALI 08 GIUGNO 2021

Sembra un enorme tappeto, invece è mucillagine

Un paio di scarpe che sembrano camminare su un lunghissimo e ampio tappeto. In realtà l’immagine è molto diversa da quello che sembra. Un dentista ha ripreso l’area circostante nella baia davanti a un porto turistico in Turchia. La sua barca naviga su una strana sostanza che sembra solida, invece si tratta di mucillagine marina che ricopre tutta la zona. Il video è stato ripreso a Guzelyali Marina, nella provincia nord-occidentale di Bursa e sta diventando virale in tutto il mondo.

Il video della mucillagine in Turchia

Il dentista chirurgo Alper Alpay ha girato le immagini che mostrano la mucillagine ricoprire tutta la superficie del porto turistico. L’uomo tocca con i pedi lo strato viscido di materia organica affermando che “sembra una spugna”. “Inizialmente pensavo che avessero versato del cemento sull’acqua. Non riuscivo a capire cosa stessi vedendo”, ha raccontato alla Reuters aggiungendo di essersi sentivo estremamente triste. Alpay ha anche lanciato un sasso in mare che è scomparso lentamente, inghiottito dalla mucillagine. “Non so come si possa ripulire l’area”, ha anche affermato spiegando che, comunque, nelle ultime tre settimane l’area è stata colpita da forti venti e copiose piogge cadute nella zona.

Il problema della mucillagine in Turchia

La Turchia è da tempo impegnata a sconfiggere il problema della mucillagine che minaccia il Mar di Marmara e ha già approntato un piano di gestione. Già in passato porti, litorali e distese di acqua di mare sono stati coperti dalla sostanza viscosa e grigiastra che danneggia la fauna e il fondale marino. Gli scienziati ritengono che, a contribuire alla proliferazione di questa materia organica, siano il cambiamento climatico e l’inquinamento. La mucillagine contiene un’ampia varietà di microrganismi che possono proliferare nei liquami. In realtà, si tratta di un fenomeno naturale legato a particolari condizioni meteoclimatiche e, seppur non pericolosa per l’uomo, ha un notevole impatto sulla balneazione e sulle attività di pesca. È il risultato di un processo vitale di microalghe che avviene inizialmente in acqua libera, poi la massa si deposita sul fondo e, in seguito, la formazione di gas la porta in superficie dove, una volta scaricato il gas di putrefazione, torna a soffocare la vita nel fondale. Le mucillagini marine si trovano anche nell’Adriatico e sono costantemente osservate nell’ambito di attività di monitoraggio di vari progetti ambientali.

34.021 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...