VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 11 GENNAIO 2023

Si è avverata una previsione che preoccupa

Le prime giornate del 2023 sono state contrassegnate da temperature molto più elevate della media in buona parte d’Europa.  Il problema riguarda sia le temperature massime che quelle minime, nonché – ovviamente – le medie stagionali.

In otto paesi del vecchio continente sono state addirittura registrate le temperature più alte di sempre nel mese di gennaio. In alcune zone il termometro ha addirittura superato valori che generalmente si raggiungono a luglio.

Temperature record: la previsione che si è avverata

Il caldo anomalo ha colpito soprattutto l’area nord-orientale dell’Europa continentale, dove le temperature medie hanno superato anche di 10 °C la media del periodo 1979-2010. Tra i Paesi con le temperature più alte troviamo la Polonia. A Varsavia è stata infatti registrata una temperatura record per il mese di gennaio di 18, 9 gradi. Il record precedente era 4 gradi più basso.

Gli altri Paesi in cui sono stati battuti i record per le massime temperature registrate a gennaio sono Paesi Bassi, Danimarca, Repubblica Ceca, Lituania, Liechtenstein, Bielorussia, Lettonia. In altre nazioni sono stati invece registrati record locali, come ad esempio in Spagna.

A Bilbao, ad esempio, si è registrata la temperatura massima di 25,1 °C, più alta di un grado rispetto al record precedente. In Germania,Inghilterra e Galles sono state invece registrate temperature minime attorno ai 10 °C, ben più alte rispetto alle abituali temperature minime del periodo in queste aree, che si aggirano attorno ai 2-3 °C.

Perché le temperature sempre più alte preoccupano gli scienziati

Queste temperature sono diretta conseguenza di  un fenomeno ricorrente: il raffreddamento della stratosfera. Si tratta del secondo degli strati dell’atmosfera terrestre partendo dal suolo, dopo la troposfera, sopra il Polo Nord.

Questo raffreddamento compatta il vortice artico della troposfera, che viene quindi “trattenuto” sopra l’estremo Nord. Per questo in Europa arriva meno aria fredda del solito  e le temperature salgono. É tuttavia molto probabile che un’ondata di caldo così intensa sia stata influenzata anche dai cambiamenti climatici in atto negli ultimi anni.

Il riscaldamento globale è infatti uno dei problemi più concreti per l’avvenire del pianeta Terra.

43.483 visualizzazioni 29
Chiudi
Caricamento contenuti...