VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 16 GENNAIO 2023

Si è davvero schiantato sulla Terra: cosa è andato storto

Virgin Orbit, azienda fondata da Richard Branson, aspira ad affermarsi come fornitore di lancio globale. Questo suo primo fallimento, però, rappresenta un duro colpo per la società e per l’emergente programma spaziale della Gran Bretagna. La missione, che aveva come scopo quello di portare nello spazio dei satelliti, è fallita a causa di una anomalia.

 

IL Razzo LauncherOne di Virgin Orbit si è schiantato sulla Terra

Il velivolo spaziale LauncherOne, della compagnia britannica Virgin Orbit, durante una missione ha avuto un problema tecnico. Questo problema però ha fatto sì che il razzo precipitasse nell’Oceano Atlantico. A documentare l’accaduto anche tanti video diventati virali sul web.

A proposito di errori durante le missioni, anche il razzo Astemis 1 ha avuto a che fare con problemi tecnici durante le prove di lancio. La sua partenza infatti è slittata più volte.

 

L’anomalia che ha costretto l’azienda di Richard Branson a sospendere la missione

Il booster era stato lanciato con successo dall’ala di un jumbo jet 747, che era decollato dal Cornwall Spaceport a Newquay. La missione sembrava procedere senza intoppi, quando accelerando a una velocità di 17.702,784 km orari qualcosa è andato storto.

Secondo gli esperti e i tecnici il razzo ha presentato un’anomalia durante la seconda fase del lancio. Sembra, infatti, che il razzo non avesse raggiunto l’altitudine giusta per spedire i suoi 9 satelliti in orbita. Il razzo non avendo raggiunto il punto di orbita è precipitato nell’oceano atlantico. Il bagliore della sua caduta è stato avvistato dagli abitanti delle Isole Canarie. Un video filmato da Lanzarote ha fatto il giro del web. In seguito i calcoli delle traiettorie hanno dimostrato che il secondo stadio del razzo ha viaggiato a prestazioni ridotte. Questo aspetto ha innescato l’anomalia e il successivo schianto in mare. L’agenzia spaziale ha fatto sapere che è stata aperta un’inchiesta sull’accaduto. Questo episodio ha costretto lo Spaceport Cornwall a sospendere gli altri due lanci spaziali commerciali in programma.

L’evento fa riflettere su quanto siano complicati i voli spaziali e quanto sia difficile entrare nell’orbita terrestre. Per sconfiggere la gravità, infatti, ogni compagnia spaziale si deve circondare delle massime tecnologie e di strumenti di calcolo all’avanguardia. (Tutto quello che c’è da sapere sui lanci spaziali).

28.633 visualizzazioni 30
Chiudi
Caricamento contenuti...