VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 11 SETTEMBRE 2021

Soffione della doccia, ogni quanto va pulito e le ragioni

Quando ci si fa la doccia non sempre viene in mente di guardare in alto in direzione del soffione, anzi quasi mai. Questo è un errore da non commettere più, perché l’igiene è importante in ogni punto, non solo in corrispondenza del piatto o del box. Infatti, una buona abitudine sarebbe quello di lavarlo dopo ogni utilizzo, così da eliminare germi e batteri che potrebbero nuocere alla salute. Se non si può così frequentemente, il ‘minimo sindacale’ è una volta alla settimana, meglio se con un detersivo ecologico e che non danneggi l’acciaio. Il risultato è assicurato e la Terra protetta da ulteriori agenti inquinanti.

In questo modo si evita la formazione del tanto odiato calcare, la ragione per cui il soffione della doccia diventa bianco. Con un po’ di attenzione, non solo si avrà un apparecchio più efficiente e un getto continuo e costante: si garantirà una corretta pulizia di una parte del bagno che non deve essere trascurata, ma che troppo spesso viene dimenticata.

Bandito l’aceto, inquina e rovina le superfici

Per pulirlo come si deve, niente aceto. Non solo corrode i materiali, ma inquina l’ambiente. Meglio, invece, l’acido citrico. Una sostanza che si può facilmente reperire negli agrumi, ma anche sotto forma di polvere in qualsiasi negozio specializzato in detergenti, nei supermercati o negli esercizi che vendono prodotti bio. Infatti non provoca danni al pianeta, che va protetto perché già abbondantemente a rischio (e con lui anche noi e tutto l’ecosistema).

Si tratta di un ottimo anticalcare che, al contrario dell’aceto (53 volte più inquinante), non lascia un odore sgradevole ed è ecosostenibile, ma sul serio. Per pulire il soffione della doccia, dunque, è sufficiente diluire 100 grammi di acido citrico in 800 di acqua. Per facilitare le operazioni, può essere utile mettere la soluzione ottenuta in uno spruzzino e dirigerlo direttamente sul punto sul quale vogliamo che agisca. Dopo qualche minuto lo si vedrà agire in maniera efficace: il calcare si scioglierà e sarà possibile risciacquare per avere una doccia splendente in ogni suo punto. Insomma, bastano un poco di attenzione in più e i prodotti giusti per tenere splendente e igienizzato il nostro bagno in ogni sua parte. Provare per credere!

3.896 visualizzazioni 34
Chiudi
Caricamento contenuti...