ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

Spazio, la Cina simula una base marziana nel deserto del Gobi

Milano, 17 apr. (askanews) - La Cina va su Marte, o meglio... crea una base marziana sulla Terra, preparandosi al turismo spaziale. Teatro di questa nuova avventura: il deserto del Gobi nella provincia nordoccidentale di Gansu, a circa 40 chilometri da Jinchang, dove, nell'ambito del progetto C-Space, è stata creata Marte Base 1, questo vero e proprio "hotel marziano" che ha lo scopo di simulare la vita di un potenziale manipolo di turisti sul pianeta rosso.

L'habitat è strutturato su una cupola argentata al quale sono collegati 9 moduli più piccoli, tra cui la sala controllo, una serra e la camera d'equilibrio. Gli interni sono degni di un film di fantascienza.

"L'ambiente che abbiamo provato a ricreare - ha spiegato Bai Fan, fondatore del progetto C-Space - stimola le giovani generazioni a essere determinate nell'esplorare ed essere coraggiose, oltre a far capire loro quanto sia difficile diventare un astronauta. Infine, attraverso questa simulazione, possono apprezzare di più la vita sulla Terra".

I primi a visitare il Marte Base 1 sono stati alcuni studenti, e probabilmente fra loro c'è davvero qualcuno che un giorno metterà piede su Marte.

"È straordiario - ha detto il giovane Dou - puoi davvero farti un'idea molto realistica di cosa significhi vivere su Marte".

"Penso che le stelle nel cielo notturno siano qualcosa di meraviglioso e misterioso - ha aggiunto la piccola Zhao - a scuola abbiamo incontrato degli astronauti che ci hanno parlato delle loro missioni spaziali e anche io voglio diventare un'astronauta".

Il programma spaziale cinese, sebbene in ritardo rispetto a Stati Uniti e Russia, in quest'ultimo periodo sta facendo passi da gigante. Pechino ha già costruito due prototipi di stazione spaziale, le Tiangong 1 e 2 e si appresta a realizzarne una operativa più grande. Ha mandato la sonda Chang'e-4 sul lato nascosto della Luna e ha l'ambizione di mandare a breve anche l'uomo sul nostro satellite naturale. La base marziana che ha ricevuto il supporto del China Astronaut Centre e del China Intercontinental Communication Center (CICC), una società a partecipazione pubblica, dunque, appare come una naturale evoluzione di questo programma e chissà che un giorno non diventi realtà.

video trend

  1. BUONO A SAPERSI
    Come calcolare il reddito di cittadinanza, il simulatore ideato dall'INPS

    Come calcolare il reddito di cittadinanza, il simulatore ideato ...

    01:42
  2. NEWS
    Varata a Castellammare la nave 'Trieste' della Marina militare

    Varata a Castellammare la nave "Trieste" della Marina militare

    01:42
  3. INTRATTENIMENTO
    Crozza Feltri 'Il Papa è argentino, il Cardinale è polacco, praticamente la Chiesa è comandata da extracomunitari'

    Crozza Feltri "Il Papa è argentino, il Cardinale è polacco, ...

    01:46
  4. VIP
    Lontana dalla Rai e immersa nella campagna: la casa country di Antonella Clerici

    Lontana dalla Rai e immersa nella campagna: la casa country di ...

    01:21
  5. VIRALI
    Conto alla rovescia per Mara Venier a 'Domenica In'

    Conto alla rovescia per Mara Venier a "Domenica In"

    00:21
  6. VIP
    Gabriel Garko: da ex a testimone di nozze per Eva Grimaldi

    Gabriel Garko: da ex a testimone di nozze per Eva Grimaldi

    01:26
  7. VIRALI
    Incendio a Roma: ragazzo sul cornicione salvato dai pompieri

    Incendio a Roma: ragazzo sul cornicione salvato dai pompieri

    01:59
  8. VIRALI
    Bagno da brividi: lo squalo segue il nuotatore

    Bagno da brividi: lo squalo segue il nuotatore

    01:00
  9. NEWS
    Europee: il trionfo di Nigel Farage, ma la Brexit resta in salita

    Europee: il trionfo di Nigel Farage, ma la Brexit resta in salita

    02:09
  10. VIRALI
    Il gattino è pauroso: ci pensa mamma gatta (impaziente)

    Il gattino è pauroso: ci pensa mamma gatta (impaziente)

    00:17
VEDI TUTTI

News

Vip

#green

Video più condivisi

OGGI SETTIMANA MESE TUTTI I VIDEO

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

seguici su
VIDEO