Virgilio Video VIDEO Search

Spese veterinarie: come cambiano le detrazioni nel 2020

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
17 DICEMBRE 2019 11.022 visualizzazioni

Buone notizie per chi ha un animale domestico: sale la soglia massima detraibile per le spese veterinarie. Lo ha stabilito la commissione Bilancio del Senato con un emendamento alla manovra.

 

L’emendamento approvato innalza da 387,34 a 500 euro il tetto delle detrazioni fiscali per le spese veterinarie. Con il nuovo tetto massimo, si potrà ottenere una detrazione di 70,46 euro, tenendo conto della franchigia di 129,11 euro e dell’aliquota applicata del 19%.

 

La detrazione verrà effettuata nel modello 730 del prossimo anno. Ad oggi, le spese veterinarie sono detraibili fino a 49 euro.

 

Sono considerate spese veterinarie tutte le spese mediche sostenute dal contribuente per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o di pratica sportiva.

 

Rientrano nelle spese veterinarie detraibili i costi sostenuti per far effettuare prestazioni professionali dal medico veterinario e per l’acquisto dei farmaci prescritti.

Trend

guardali tutti

Fai da te

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...