VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 20 APRILE 2021

Spugnette di casa, come igienizzarle in pochi secondi

Non sempre ragioniamo sul fatto che gli arnesi che usiamo per pulire possano poi diventare dei veri e propri ricettacoli di sporcizia: le spugne da cucina, ad esempio, possono essere infestate in modo impressionante da muffe e germi! Ecco come correre ai ripari.

 

 

Spugne e spugnette, sia naturali che sintetiche, sono per definizione dedite ad assorbire le sostanze liquide: la loro porosità e la tendenza a rimanere umide per molte ore le rendono l’habitat perfetto per funghi e muffe alimentari e germi di ogni genere: i ricercatori dell’ARS suggeriscono di passare questi accessori spesso e volentieri per pochi secondi al microonde, o di lavarli in lavastoviglie.
Dopo aver scoperto che le spugne lasciate a temperatura ambiente per due giorni, dopo essere entrate in contatto con sostanze organiche come la carne, possono arrivare a contenere fino a 20 milioni di batteri l’una, hanno condotto diversi esperimenti, decretando che il lavaggio nella lavapiatti con ciclo di asciugatura riusciva ad uccidere il 99,9998% dei microbi, mentre il forno a microonde riusciva a debellarne fino al 99,99999%. Analoghi risultati sono stati raggiunti anche nell’annientamento di spore fungine e muffe.

 

 

Per disinfettare nel migliore dei modi le spugnette da cucina nel microonde, bisogna che siano totalmente intrise d’acqua, in modo da non prendere fuoco all’interno del forno e vanno lasciate scaldare a massima potenza per almeno 30 secondi, arrivando ad un minuto se le avevamo usate per pulire taglieri e superfici entrati in contatto con carne rossa o pollo. A ciclo terminato, attendere tra i 5 ed i 10 minuti prima di toglierle dal vano, in modo che si raffreddino completamente. Se non si possiede un microonde o in caso di spugne con parti metalliche o pagliette abrasive, è possibile igienizzarle con un lavaggio quotidiano in lavastoviglie.

24.726 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...