VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
EMOZIONI 15 MAGGIO 2020

Street artist fa ai genitori un regalo incredibile, “vi ho saldato mutuo con le mie opere”

C’è chi li chiama graffitari e chi, in senso dispregiativo, li giudica solo come imbratta muri, ma i veri “artisti di strada”, armati di bombolette e fantasia, sono in grado di cambiare completamente il volto persino delle zone più degradate delle città e, da qualche anno a questa parte, il loro lavoro è talmente apprezzato anche a livello istituzionale da tradursi in ingaggi ben retribuiti, oltre che nella gratitudine della gente che può godere della bellezza e del colore semplicemente camminando per strada.

 

La storia dell’artista britannico Andy Evans, raccontata dal giornale “The Mirror”, è davvero emblematica: qualche anno fa, all’età di soli 22 anni, il talentuoso creativo di Stoke-on-Trent era già richiestissimo, per il fatto di aver abbellito la sua città con pregevoli murales, siglati di volta in volta con gli pseudonimi di “Professor Pigmento” o “Doddz”.

 

Parallelamente, però, il giovane Evans aveva portato avanti con successo gli studi presso la facoltà di Graphic Design dell’università di Staffordshire, fino alla Laurea: il valore aggiunto alla giornata di festeggiamenti per l’importante traguardo, era stato l’annuncio a sorpresa che il ragazzo aveva voluto dare ai suoi genitori proprio in quell’occasione.

 

“Vi ho saldato il mutuo della casa”, aveva detto loro, specificando che ci era riuscito grazie alla vendita delle sue opere d’arte: Andy aveva messo da parte tutto il denaro guadagnato dalle commesse ottenute per poter fare questo grande regalo alla madre Jane e al padre David, che lo avevano sempre sostenuto, approvando le sue scelte di vita.

 

A riprova del suo gesto, il giovane artista aveva mostrato loro anche la lettera della Banca che confermava l’avvenuta estinzione del mutuo acceso a suo tempo per l’acquisto dell’abitazione: i genitori si erano commossi per quella sorpresa del tutto inaspettata, svelata proprio nel giorno in cui il loro figlio li stava riempiendo di orgoglio per essersi brillantemente laureato.

 

Le facce sbigottite e le lacrime di gioia erano state immortalate in alcune fotografie che Andy aveva poi postato sul suo profilo Facebook e che in pochissimo tempo avevano fatto il giro del mondo, diventando virali. Un bell’esempio di talento, dedizione, amore e gratitudine!

4.680 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...