ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

'Sulla tassazione del tabacco in Italia miti e paradossi'

Roma, (askanews) - Cercare un punto di equilibrio tra le esigenze delle finanze pubbliche, del mercato e della salute dei consumatori: e' l'obiettivo del libro 'Tassare il tabacco.

Stato, Mercato e Salute', a cura di Paolo Liberati e Massimo Paradiso ed edito dalla McGraw-Hill Education.

A margine della presentazione del volume, avvenuta a Roma in un convegno alle Scuderie di Palazzo Altieri, il professor Paradiso (Universita' di Bari e Centro di Ricerca di Economia e Finanza Pubblica-Cefip) ha spiegato cosi' i miti e i paradossi della tassazione del tabacco in Italia: 'Senz'altro il mito piu' nutrito negli anni e' quello della possibilita' di estrarre un gettito costante dalla tassazione del tabacco ed e' un mito che si rifa' al passato.

'Nel caso italiano il passato era monopolistico e l'imposizione era ad valorem e in Italia lo e' largamente rimasta, e la risposta dei consumatori agli aumenti della tassazione non era mai tale da destare serie preoccupazioni nel senso che il gettito era crescente, e il consumo di tabacco era anche crescente o al peggio stabile.

La situazione e' radicalmente cambiata, nell'ultimo ventennio ma soprattutto nell'ultimo decennio: nuovi prodotti, una percezione diversa del consumo di tabacco e della consapevolezza del danno che produce ma questo messaggio non e' stato ancora colto dal legislatore e dalla burocrazia amministrativa.

In Italia prevale l'imposta ad valorem, ma il gettito e' decrescente.

'Allora quale deve essere la risposta a questo mito? Non puo' essere quella paradossale di continuare a portare su la parte ad valorem della tassazione, al fine di tutelare la salute e magari aumentare il gettito, perche' altrimenti si ottiene una risposta esattamente contraria: perche' l'elasticita' della domanda non e' come si e' a lungo creduto, anelastica, cioe' senza risposte da parte dei consumatori: le risposte invece arrivano e sono molto evidenti soprattutto quando si hanno aumenti significativi.

Il rischio e' perdere gettito senza tutelare la salute, perche' l'imposizione ad valorem ha come effetto quello di produrre delle risposte dal lato dei produttori di tabacco, cioe' di condurre a guerre di prezzo in cui ci sara' qualcuno disposto a perdere margini portando in basso il prezzo, con effetti sulla salute perche' diviene piu' accessibile il pacchetto'.

TAG:

video trend

  1. VIRALI
    La GoPro nel vulcano: filma fino a fondersi nella lava

    La GoPro nel vulcano: filma fino a ...

    02:04
  2. VIRALI
    Il tuffo da brividi conquista il web

    Il tuffo da brividi conquista il web

    00:38
  3. VIRALI
    Il 'Bud Spencer' cinese: rissa con sedie e mannaie ma lui finisce tranquillo il pranzo

    Il 'Bud Spencer' cinese: rissa con sedie ...

    02:10
  4. BUONO A SAPERSI
    12 motivi (scientifici) per fare sesso più spesso

    12 motivi (scientifici) per fare sesso ...

    01:56
  5. VIRALI
    Arriva il terremoto: la terra si apre sotto i suoi piedi

    Arriva il terremoto: la terra si apre ...

    00:31
  6. NEWS
    Corleone shock, gli anziani: Totò Riina? Era una brava persona

    Corleone shock, gli anziani: Totò Riina? ...

    01:32
  7. SPORT
    Flop Italia, ci si mette pure Ibrahimovic: è polemica

    Flop Italia, ci si mette pure ...

    00:58
  8. VIRALI
    Anke Chen, 6 anni, la bimba prodigio che suona Bach divinamente

    Anke Chen, 6 anni, la bimba prodigio che ...

    01:44
  9. FAI DA TE
    Come rimuovere le macchie di coloranti alimentari dai vestiti #senzamacchia

    Come rimuovere le macchie di coloranti ...

    00:28
  10. CURIOSITÀ
    Il cane ideale? All'occorrenza si spegne

    Il cane ideale? All'occorrenza si spegne

    00:35
VEDI TUTTI

News

Buono a sapersi

#green

Video più condivisi

OGGI SETTIMANA MESE TUTTI I VIDEO

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

seguici su
VIDEO