VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 03 NOVEMBRE 2018

Tatuaggi e cellulari in scena, Figaro torna al Bolshoi

Mosca (askanews) - I tatuaggi sulle braccia di Figaro, cellulari che spuntano in scena e anche qualche parola in russo. Il Barbiere di Siviglia al Teatro Bolshoi di Mosca, diretto da Pier Giorgio Morandi e per la regia dell'ecclettico Evghenij Pisarev promette molte novità. Un evento super atteso dal pubblico russo, che ama l'opera italiana in maniera viscerale e appassionata. Ma anche un appuntamento dell'anno rossiniano, ossia i 150 anni dalla morte del grande compositore Gioacchino Rossini.

La messa in scena si avvale degli ultimi ritrovati tecnologici di cui è dotato il più importante teatro russo. E poi costumi favolosi, trovate esilaranti, un lavoro maniacale per portare in scena il Barbiere che mancava al Bolshoi da più di 40 anni. Ma c'è un'altra sopresa: un'aria finale aggiunta per il tenore, per la prima volta eseguita in Russia. Come spiega il maestro Morandi:

"Abbiamo fatti un lavoro molto difficile, poichè, essendo molti anni che non si eseguiva Rossini, abbiamo dovuto lavorare sullo stile. Non è questione solo di note, ma di stile rossiniano. Il tipo distaccato, i colori, i piani, i crescendi e tutto quello che è supporto orchestrale all'aspetto psicologico dei personaggi".

Il giudizio ora al pubblico di Mosca, che sicuramente si appassionerà ad una delle opere più popolari al mondo.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...