VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 05 NOVEMBRE 2021

Termosifoni, 5 trucchi green per sfruttarli al meglio

I termosifoni presto serviranno per contrastare la stagione più fredda dell’anno, e serviranno anche alcuni trucchi green per usarli al meglio delle loro possibilità. L’attenzione all’ambiente, infatti, è una priorità che si fa sempre più prepotente e non si può più temporeggiare: il pianeta va salvaguardato. Inoltre, anche il portafogli ne gioverà: il che non guasta. Ecco allora che ci sono alcuni aspetti da non tralasciare.

I gesti smart

  1. Controllare la temperatura degli ambienti: un eccessivo riscaldamento fa male alla salute e alle tasche dei consumatori. Meglio mantenere il termostato a 20 gradi, con una tolleranza di due. 19, infatti, bastano a garantire un luogo confortevole e sano. Validissime per controllare la temperatura sono le valvole termostatiche: regolano il flusso dell’acqua calda nei termosifoni, consentendo di non superare la temperatura impostata. Inoltre, sono obbligatorie per legge nei condomini e riducono i consumi fino al 20%.
  2. Installazione di pannelli riflettenti tra muro e termosifone: è un modo facile ed efficace per evitare le inutili dispersioni di calore. Funziona soprattutto quando il calorifero è incassato nel muro e l’isolamento risulta essere minore. Niente paura: è sufficiente un foglio di carta stagnola e il gioco è fatto.
  3. Schermare le finestre: chiudere le persiane, le serrande e gli infissi di casa è fra i trucchi green per sfruttare al meglio i termosifoni ed evitare dispersioni di calore e di… denaro. Far cambiare l’aria è importante, ma non bisogna esagerare.
  4. Fare un check-up e la manutenzione della casa: chiedere una diagnosi energetica dell’edificio a un tecnico specializzato è indispensabile per capire se si deve agire sugli impianti di climatizzazione e per valutare il rapporto costi-benefici. Si può ottenere un risparmio in bolletta sino al 40%: mica male.
  5. Optare per impianti di riscaldamento innovativi: le caldaie a condensazione sono da citare fra i trucchi green per far lavorare al meglio i termosifoni. In alternativa va bene anche una pompa di calore ad alta efficienza. Esistono pure le caldaie alimentate a biomassa e alcuni sistemi ibridi, da abbinare a impianti solari termici (per l’acqua) e fotovoltaici (per l’energia elettrica). Inoltre è bene avere una centralina di regolazione automatica della temperatura per evitare inutili picchi o sbalzi di temperatura. È bene programmare le fasce orarie di accensione e avere dispositivi di comando a distanza.

Insomma, è sufficiente fare un po’ di attenzione e il gioco è fatto: i termosifoni funzionano al meglio e il risparmio è assicurato.

57.778 visualizzazioni 14
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...