VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 03 SETTEMBRE 2020

Test medicina, Rettore La Sapienza: misure anti-Covid rispettate

Roma, 3 set. (askanews) - Il primo test nazionale nell'era post-Covid: gli studenti che hanno tentato l'accesso a medicina hanno dovuto indossare la mascherina per l'intera durata del quiz, e mantenuto il distanziamento sociale. Il rettore dell'Università La Sapienza di Roma, professor Eugenio Gaudio, si è detto soddisfatto per l'andamento della prova:

"Mi pare che tutto si sia svolto in maniera regolare; abbiamo utilizzato un alto numero di aule, centinaia di vigilantes, la protezione civile, mascherine obbligatorie, distanziamento, sanificazione ambienti e delle mani. Così garantiamo la sicurezza e la salute, se abbassiamo la guardia c'è il rischio che la pandemia riprenda fiato. E allo stesso tempo abbiamo garantito l'esecuzione regolare del test, importante per tanti nostri ragazzi e che si sta svolgendo in maniera regolare".

Cosa succede se uno studente dovesse risultare positivo, successivamente al test?

"Sono previste le misure di chiusura e sanificazione dell'Aula, quarantena per tutti gli studenti che erano nell'Aula". "Gli studenti universitari - rispetto ai ragazzi delle scuole medie e superiori - sono adulti e loro, e non i genitori, sono responsabili. È chiaro che la società vive meglio quando si assume proprie responsabilità. Invito tutti i nostri giovani a una responsabilità per l'intero Paese".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...