Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Theresa May attacca l'ossessione dell'indipendenza scozzese

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
17 MARZO 2017

Roma, (askanews) - La premier britannica Theresa May ha denunciato la ricerca 'ossessiva' dell'indipendenza da parte del governo scozzese guidato da Nicola Sturgeon.

Un attacco che mira anche a compattare le truppe del partito conservatore, riunite in congresso a Cardiff, nel Galles, prima che Londra invochi l'articolo 50 del trattato Ue che aprira' la via alla Brexit.

Per May sono i Tory l'unico partito in grado di rappresentare il paese e tutto il popolo britannico.

'Oggi siamo il partito del nuovo centro della politica britannica, che rigetta gli estremismi della sinistra socialista del Labour, i diritti libertari dello Ukip, e l'ossessivo e divisivo nazionalismo del Partito del Galles (Plaid Cymru) e dello Scottish national party (Snp)'.

'Lo Scottish national party (Snp) dice che dovremmo spaccare il Regno Unito perche' stiamo lasciando l'Unione europea.

Ma tre anni fa hanno fatto campagna per un risultato che avrebbe tirato fuori la Scozia comunque dall'Unione europea.

Sono contenti di vedere che il potere resta a Bruxelles.

Ma se questi poteri tornano a Londra, vorrebbero averli a Edimburgo, cosi' da poterli ridare a Bruxelles'.

Come gia' annunciato il giorno dopo la vittoria del 'si'' alla Brexit, la First Minister scozzese, Nicola Sturgeon, chiedera' la settimana prossima di indire un nuovo referendum sull'indipendenza, dopo quello perduto di stretta misura nel 2014.

La tempistica prevista da Edimburgo e' il 2018 o l'anno successivo, poco prima dunque o in prossimita' dell'effettiva e definitiva uscita di Londra dall'Unione Europea.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...