VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 17 SETTEMBRE 2021

Tra arte e cinema il primo Festival di Film di Villa Medici

Roma, 17 set. (askanews) - La più scenografica multisala del mondo ospita fino al 19 settembre la prima edizione del Festival di Film di Villa Medici, che per cinque giorni propone a Roma gli autori e le autrici che esplorano le relazioni tra cinema e arte contemporanea in un approccio impegnato, audace e poetico. Sul grande schermo nel piazzale dell'Accademia di Francia e nelle due sale interne al palazzo vengono proiettati quattordici film in competizione internazionale. Ospite della prima serata l'attore e regista francese Mathieu Amalric, che qui vediamo conversare con Nanni Moretti. Il suo film "Serre moi fort" ha aperto questa prima edizione dopo essere stato presentato in competizione al festival di Cannes.

Il direttore dell'Accademia di Francia a Roma Sam Stourdzé spiega: "Il festival di film di Villa Medici è una competizione internazionale, con film particolari: cortometraggi, lungometraggi, realizzati da cineasti o da artisti. Film liberi, con un nuovo tipo di scrittura".

Le opere provenienti dai cinque continenti, fra cui figurano sette prime mondiali, competono per l'assegnazione del Premio Villa Medici al migliore film e il Premio della Giuria per un film particolare che avrà richiamato l'attenzione dei giurati. Tra i 14 ci sono anche gli italiani "Il buco" di Michelangelo Frammartino e "A Chiara" di Jonas Carpignano. Prestigiosi anche i nomi dei giurati: l'attrice e regista francese Mati Diop, il regista ungherese Béla Tarr, la docente di cinema della Sorbona Teresa Castro.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...