Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Tripoli chiede aiuto all'Onu, raid aerei Haftar vicino Capitale

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
13 APRILE 2019

Roma, 13 apr. (askanews) - Il governo di unità nazionale (Gna) libico riconosciuto dalla comunità internazionale ha esortato il Consiglio di sicurezza dell'Onu ad agire per fermare l'offensiva lanciata dal maresciallo Khalifa Haftar su Tripoli, rammaricandosi per la divisione della comunità internazionale sulla Libia.

I media locali libici hanno riferito di raid aerei messi a segno dall'aviazione dell'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) di Khalifa Haftar a Sud-Est di Tripoli, e di violenti scontri in corso a Sud-Ovest della capitale libica.

In Libia "c'e il concreto rischio di una crisi umanitaria che vogliamo scongiurare", ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a margine di una visita al Politecnico di Bari.

Secondo l'Ufficio Onu per gli aiuti umanitari (Ocha), sono oltre 13.500 le persone sfollate a causa degli scontri in corso nella zona a Sud di Tripoli, di cui circa 4.000 solo nelle ultime 24 ore. Sulla questione si è espresso anche il vice-premier Luigi Di Maio:

"Abbiamo già parlato lo scotto di azioni singole in Libia nel 2011. Quando l'Europa non è stata compatta, la Libia è stata destabilizzata e l'Italia ha pagato per 5-6 anni lo scotto più grande di decisioni autonome e singole di Stati europei che hanno interferito con le azioni che si stavano portando avanti in Libia".

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...