Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx VIAGGI

Turismo: i divieti più assurdi nel mondo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
09 MAGGIO 2019 8.656 visualizzazioni

Paese che vai, divieti incredibili che trovi. Ecco, per i turisti, i più assurdi nel mondo.

Cominciamo con l’Italia. Alle Cinque Terre dal 1° aprile 2019 vietato indossare infradito o sandali per motivi di sicurezza. Per chi non rispetta la legge, previste sanzioni da 50 a 2.500 euro.

Se siete a Firenze, non optate per lo street food. In alcune centralissime vie è vietato il bivacco, anche di fronte ai locali che vendono cibo di strada. In piazza San Marco a Venezia niente briciole ai piccioni. Si rischia una multa da 50 euro a 200 euro!

Ma l’Italia non è l’unica a divertire - e sanzionare - i turisti! Care donne, niente tacchi a spillo per visitare il Partenone. In Grecia, è in vigore il divieto di indossarli durante le visite ai siti archeologici, per non rovinarli.

In Francia non si può rispondere al cellulare alla guida. Sì a vivavoce, no agli auricolari! Proibito anche parlare al telefonino fermi in auto, se non siete in un parcheggio. Niente poi foto notturne alla Tour Eiffel!

In Germania se restate senza benzina in autostrada potreste dire più di un accidenti. È illegale!

Negli USA l’ovetto Kinder è vietato dal 1938 per il rischio di ingestione delle sorpresine. La multa può arrivare fino a 12.000 dollari.

Infine, avvisati i furbetti del Regno Unito: rubare il posto, in coda per acquistare il biglietto della metropolitana, è maleducazione e perseguibile dalla legge!

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...