VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 14 APRILE 2021

Ucraina, Alleanza è in allarme per l'accumulo di truppe russe

Milano, 14 apr. (askanews) - L'Alleanza è in allarme per l'accumulo di truppe della Russia al confine con l'Ucraina orientale: importante argomento di conversazione odierno presso la Nato. Ma non solo. Gli alleati, che hanno ripetutamente etichettato i movimenti delle truppe come "provocatori" e "aggressivi", hanno chiesto che la Russia si ritiri o almeno spiegi.

L'Ucraina non è un alleato della NATO, ma aspira all'adesione nonostante le feroci obiezioni di Mosca, che non vuole vedere un pezzo dell'ex Unione Sovietica passare sotto il cappello dell'Alleanza.

I rapporti di Mosca con gli Stati Uniti sono scesi a un nuovo minimo dalla Guerra fredda, il mese scorso, dopo che Biden ha definito Putin un "assassino" e il Cremlino ha richiamato il suo ambasciatore a Washington per consultazioni. Il diplomatico non è ancora tornato. Mosca ha insistito per un maggiore dialogo, ma poi è seguito un rimpallo diplomatico che ancora continua. Anche ora che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha proposto di incontrare il presidente Vladimir Putin in un Paese terzo.

"È ancora troppo presto per parlare di questo incontro in termini concreti. È una nuova proposta e sarà studiata", ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, aggiungendo che se ne parlerà oltre. Attraverso canali diplomatici. Canali davvero accidentati.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...