VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 15 NOVEMBRE 2022

Una pianta poco conosciuta dalle proprietà insospettabili

Una specie di basilico orientale dalle proprietà incredibili. Conosciamo insieme tutte le inaspettate virtù della Perilla frutescens.

La Perilla frutescens (coltivata principalmente in Cina, Giappone e Corea) in cucina si rivela un’ottima erba aromatica. Grazie alle tante virtù terapeutiche è soprattutto in erboristeria che viene esaltata. Un esempio su tutti? La Medicina Tradizionale Cinese la usa con successo in caso di nevralgie, anemia, diarrea e reumatismi.

 

OLIO DI PERILLA: QUANDO USARLO

Dai semi della pianta si ottiene un olio da condimento ricchissimo di omega 3 e omega 6, ottimi per tenere a bada il colesterolo, contrastare stati infiammatori dell’organismo e mantenere in buona salute l’apparato cardiovascolare. Non a caso quest’olio è alla base di protocolli terapeutici atti a contrastare problematiche quali ad esempio asma, allergie e riniti, dermatiti atopiche e psoriasi, malattie croniche intestinali e colite ulcerosa.

 

Non è tutto: l’olio di semi di Perilla vanta discrete quantità di polifenoli, flavonoidi, vitamina A ed E, calcio e ferro. Un’unica raccomandazione: dal potente effetto anticoagulante, quest’olio deve essere consumato con cautela da chi sta già assumendo, ad esempio, l’aspirina.

 

PERILLA, UN BASILICO SPECIALE

I semi della piantina possono essere impiegati per arricchire zuppe, salse e ministre. Ma non solo: in Giappone le foglioline sostituiscono proprio il nostro basilico; un basilico alquanto speciale, a cui riconosciute vere proprietà toniche, antibatteriche e digestive.

3.497 visualizzazioni 26
Chiudi
Caricamento contenuti...