VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 15 SETTEMBRE 2021

Una soluzione semplice per aiutarti a proteggere il cuore

Secondo uno studio recente, una corretta idratazione quotidiana ridurrebbe il rischio di sviluppare un’insufficienza cardiaca.

 

 

Due litri d’acqua al giorno basterebbero per aiutare a proteggere il cuore; lo sostiene la ricerca presentata al congresso della European Society of Cardiology, condotta da un’equipe del National Heart, Lung, and Blood Institute di Bethesda. L’obiettivo prefissato dall’esperimento era quello di misurare se le abitudini d’idratazione potessero diventare fattore predittivo per lo sviluppo d’insufficienza cardiaca sul lungo periodo.

 

 

L’analisi si è concentrata sulla correlazione tra l’idratazione e l’ispessimento delle pareti della camera di pompaggio principale del cuore. Durante l’esperimento sono state valutate le concentrazioni di sodio nel sangue in oltre 15mila persone, in un arco di tempo lungo 25 anni. Tali concentrazioni rappresentano un ottimo misuratore del livello di idratazione di una persona, in quanto meno beviamo più il sodio è alto.

 

 

Stando allo studio, una maggiore concentrazione di sodio nella mezza età sarebbe associata all’insufficienza cardiaca e all’idratazione, a 25 anni di distanza. Risultati confermati anche dopo aver preso in considerazione altri fattori di rischio come età, ipertensione, livelli elevati di colesterolo e glicemia e fumo.

 

2.471 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...