Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Usa, Trump: mio genero consigliere senior della Casa Bianca

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
10 GENNAIO 2017

New York (askanews) - Donald Trump ha nominato il marito della figlia prediletta Ivanka, Jared Kushner, 36 anni, tra i principali consiglieri della Casa Bianca con deleghe al commercio e al Medioriente.

Il provvedimento, annunciato da tempo, e' stato ufficializzato dal presidente eletto.

Kushner, che ha rinunciato alla retribuzione per tutta la durata dell'incarico, 'e' stato un aiuto formidabile e un consulente di fiducia per tutta la campagna e il periodo di transizione e sono orgoglioso di averlo in un ruolo chiave della mia amministrazione, ha dichiarato Trump alla vigilia della sua prima conferenza stampa dopo l'elezione.

Crescono cosi' le polemiche e i timori per i possibili conflitti di interesse della futura amministrazione Trump.

Al di la' del livore preconcetto nei suoi confronti di parti significative della societa' statunitense i comportamenti del miliardario dopo l'elezione lasciano quanto meno perplessi.

Il tycoon, in campagna elettorale, aveva accusato i vertici delle banche d'affari di derubare la 'working class' a favore di un gruppo ristretto di grandi corporation ma ha gia' annunciato di voler nominare ai vertici dell'economia Usa alti dirigenti di Goldman Sachs, la banca d'affari piu' importante, tentacolare e discussa del mondo.

Tornando al genero e alle accuse di nepotismo e di flagrante conflitto di interesse, Kushner, senza alcuna esperienza politica pregressa prima di diventare il cervello della campagna elettorale del suocero, e' un immobiliarista con diversi affari in corso, alcuni dei quali in definizione anche in Cina.

E non a caso il New York Times ha rivelato che la scelta del genero potrebbe violare la anti-nepotism law del 1967, in forza della quale qualsiasi rappresentante eletto americano non puo' nominare o offrire impieghi a un parente.

Ma gli avvocati di Kushner hanno replicato sostenendo l'inapplicabilita' delle legge in quanto la Casa Bianca non e' un'agenzia federale, come quelle messe nel mirino dalla anti-nepotism law.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...