Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Vaccini, Zaia: avanti con il ricorso, Veneto contro coercizioni

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
06 LUGLIO 2017

Roma, (askanews) - "La posizione del Veneto è chiara: non siamo contrari ai vaccini, però pensiamo che l'introduzione di un obbligo vaccinale così importante, con misure coercitive porterà ad un abbandono vaccinale, piuttosto che a una sottoscrizione del progetto. Del resto il modello veneto è un modello particolare, è un modello dove non c'è l'obbligo vaccinale da 10 anni per performance vaccinali sono interessanti e sicuramente sono buone performance, c'è anche da dire che il modello del Veneto lo hanno altri 15 paesi europei, tra i quali il Regno Unito, la Germania, la Spagna e molti paesi del Nordeuropa". A spiegarlo è stato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, a margine della Conferenza delle Regioni a Roma, dopo aver votato contro al parere sul decreto vaccini ed aver confermato che la Regione Veneto impugnerà il decreto Lorenzin davanti alla Corte costituzionale. "Il ricorso è già scritto e sarà presentato a ore", ha confermato Zaia.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...