VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 02 LUGLIO 2022

Viaggi, perché negli aerei ci sono i posacenere se è vietato fumare?

Sugli aerei in tutto il mondo è vietato fumare più o meno da fine anni ’80 e inizio anni ’90. Eppure, alcuni viaggiatori non hanno potuto fare a meno di notare che nelle toilette dei velivoli sono presenti dei posacenere. Un controsenso rispetto al divieto? In realtà, questi oggetti hanno una specifica funzione. La decisione di posizionare portaceneri nei bagni è stata presa a seguito di uno spiacevole incidente del 1973. Dopo aver parlato della crociera nei cieli, l’hotel del futuro tra le nuvole, restando in tema aereo spieghiamo perché i velivoli hanno ancora i posacenere nonostante il divieto di fumare.

Perché negli aerei ci sono i posacenere

Un portavoce della British Airways ha spiegato che avere un posacenere su ogni velivolo è un requisito richiesto per legge anche se non è consentito fumare. Il motivo? Semplice precauzione per mantenere la sicurezze ed evitare possibili incendi nel caso in cui qualcuno dovesse comunque accendere una sigaretta a bordo. Se dovesse verificarsi una situazione di questo tipo, seppur illegale, a bordo del mezzo dovrà comunque esserci un posto per spegnerla in sicurezza. Ma dove ha avuto origine questa mancanza di fiducia verso il rispetto delle regole da parte dei viaggiatori? La storia risale a parecchi anni fa e la decisione sui posacenere è stata adottata proprio a seguito del tragico precedente. Nel 1973 qualcuno buttò una sigaretta nel contenitore dei rifiuti di una toilette che causò un incendio su un volo Rio de Janeiro-Parigi. Il fumo si propagò sul mezzo e il pilota fu costretto a effettuare un atterraggio d’emergenza. Nell’incidente morirono 123 persone, la maggior parte delle quali per asfissia prima dell’impatto. Da questa vicenda, le agenzie per la sicurezza aerea, come la FAA, l’ente aviazione civile statunitense, e L’agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, hanno disposto l’obbligo di avere un posacenere a bordo. Nel 2009, infatti, un Boeing 747 è stato costretto a ritardare il decollo proprio perché si è scoperto che non c’era alcun portacenere sul mezzo. In ogni caso, ogni viaggiatore deve ricordare che fumare su un aereo è vietato e si rischiano multe salate fino anche all’espulsione dal velivolo.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...