VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 14 APRILE 2021

Von der Leyen: in arrivo 50 milioni di vaccini aggiuntivi Pfizer

Bruxelles, 14 apr. (askanews) - Stiamo accelerando con le consegna dei vaccini. Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per garantire che gli europei possano essere vaccinati il più velocemente possibile, ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen parlando a Bruxelles.

"Sono felice di dire che oggi abbiamo raggiunto i 100 milioni di vaccinati in Europa, è una pietra miliare di cui possiamo essere orgogliosi" ha dichiarato, sottolineando che si sta accelerando con le vaccinazioni; ma non basta, soprattutto dopo l'improvviso stop cautelativo al vaccino Johnson and Johnson in attesa di chiarimenti da parte delle autorità americane sui rari casi di trombosi.

"Faremo tutto il possibile per supportare la campagna anche aumentando le dosi in arrivo nei prossimi mesi e settimane" ha sottolineato la presidente della Commissione Ue.

"E questo è quello che sono felice di annunciare: abbiamo raggiunto un accordo con BioNTech-Pfizer per accelerare la consegna dei suoi vaccini negli Stati membri: 50 milioni di dosi aggiuntive saranno consegnate nel secondo trimestre, a partire da questo mese di aprile".

Queste dosi, ha precisato, sono quelle che erano previste per il quarto trimestre dell'anno e adesso saranno rese disponibili per il secondo. Saranno distribuite in modo proporzionale alla popolazione degli Stati membri.

Inoltre, la Commissione ha avviato oggi nuovi negoziati. "I vaccini a mRna sono tecnologie che hanno dimostrato il loro valore e per questo - ha detto von der Leyen - stiamo negoziando con Pfizer-BioNTech un nuovo contratto da 1,8 miliardi di dosi nel biennio 2022-2023".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...