Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

WikiLeaks, arrestato in Ecuador un uomo legato a Julian Assange

12 APRILE 2019

Roma, 12 apr. (askanews) - Decine di sostenitori del fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, hanno manifestato davanti al ministero degli Esteri dell'Ecuador, a Quito, per protestare contro il suo arresto a Londra dopo la revoca dell'asilo politico da parte del governo guidato dal presidente Lenin Moreno.

Moreno ha difeso la sua decisione, attaccando duramente Assange: "Abbiamo revocato l'asilo politico a questo ragazzo viziato. Ci siamo levati questo sassolino dalla scarpa. D'ora in avanti staremo più attenti a dare asilo solo a persone che se lo meritano davvero e non a miserabili hacker che vogliono solo destabilizzare governi".

Intanto, la ministra dell'Interno dell'Ecuador, Maria Paula Romo ha riferito dell'arresto di una persona vicina a Wikileaks, che vive in Ecuador, "mentre si preparava a partire per il Giappone", spiegando che l'arrestato ha forti legami con Julian Assange.

Assange, prelevato dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra dove si era rifugiato nel 2012 intende opporsi alla richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti, hanno fatto sapere i suoi legali.

Jennifer Robinson: "Il suo arresto è un pericoloso precedente per i media e i giornalisti in Europa e in tutto il mondo". E un altro suo legale, Baltasar Garzon, ha messo in guardia sulle possibili persecuzioni politiche che potrebbe affrontare il suo cliente negli Stati Uniti. Allarme lanciato anche da Amnesty Internaional, che ha chiesto al Regno Unito di rifiutare di estradare o trasferire Assange negli Usa, "dove c'è il concreto rischio che possa andare incontro a violazioni dei diritti umani, tra cui condizioni detentive che violerebbero il divieto assoluto di tortura e altri maltrattamenti e un processo iniquo che potrebbe essere seguito dall'esecuzione, a causa del suo lavoro con Wikileaks".

Da parte sua, intanto, il presidente Trump ha commentato: "Non so nulla di WikiLeaks, non sono affari miei. Ho sentito che c'è qualcosa che riguarda Julian Assange, e ho visto cosa gli è successo, ma se ne occuperà il Procuratore generale".

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...