VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 28 APRILE 2022

Zecca clandestina, in giro monete false da due euro: come riconoscerle

A Castel Volturno, in provincia di Caserta, è stato arrestato un 71enne colto in flagranza di reato per falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e fabbricazione o detenzione di filigrane o di strumenti destinati alla falsificazione di monete, di valori di bollo o di carta filigranata. Praticamente aveva realizzato una zecca clandestina nella quale produceva false monete da due euro con effigi francesi. Se avevamo già parlato di quali monete antiche possono essere convertite in euro, di seguito invece come riconoscere soldi illegali.

Come riconoscere le monete false da due euro

Anche se gli euro sono una delle monete più sicure nel mondo dal punto di vista della contraffazione, esistono comunque in circolazione pezzi falsi. In particolare i tagli da 1 e 2 euro sono quelli più soggetti a falsificazione. Per verificare se una moneta è vera, un primo metodo è compararla con un’altra identica, che si è certi non sia falsa. Al di là della comparazione, un altro metodo per valutare se il soldo che si possiede non è contraffatto, si basa su 3 gesti: tocca, osserva e controlla. Prendi una moneta da 2 euro e tocca a occhi chiusi le due facce. Noterai che al tatto si percepiscono bene i rilievi che differiscono chiaramente dal resto della superficie. Osserva poi il bordo della moneta, magari usando una lente di ingrandimento. In generale il bordo esterno è sempre rialzato, uniforme e ben definito. I 2 euro hanno una fresatura dei bordi rialzata con una scritta che presenta caratteri oppure dei simboli, che variano in base allo Stato che ha rilasciato la moneta. Inoltre la faccia con la mappa dell’unione Europea è composta da piccolissimi puntini. Infine, bisogna ricordare che il magnetismo è una delle caratteristiche e proprietà fisiche dei materiali che compongono le monete e ci aiuta a determinarne l’autenticità. Le monete a 1 e da 2 Euro che sono bimetalliche, hanno la parte interna leggermente magnetica e la parte esterna non magnetica. Quindi, se la moneta è autentica, la calamità si attaccherà solo nella parte interna. Con il test della calamita si identifica subito se i 2 euro sono falsi. Un’ulteriore test da fare sulle monete da 2 euro è quello dell’allineamento dei bordi, se combaciano tra più pezzi, significa che sono vere.

81.119 visualizzazioni 92
Chiudi
Caricamento contenuti...