VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
INTRATTENIMENTO 20 APRILE 2021

‘Zero’, la vita nel barrio tra rap, fumetti e invisibilità

“Sono quello delle pizze, un modo come un altro per dire nessuno”: queste le prime parole con cui il protagonista di ‘Zero’ si definisce. Nero, nato a Milano e appassionato di manga giapponesi, Omar/Zero è l’invisibile, di nome e pure di fatto. Un ragazzo che fa da rider fa la spola tra la periferia del barrio e il centro bene del capoluogo e che diventa eroe moderno al servizio della collettività.

A firmare gli otto episodi originali, su Netflix dal 21 aprile, è Antonio Dikele Distefano alla sua prima fatica seriale. “Gli obiettivi sono uno stimolo per correre verso la migliore versione di se stessi” esordisce l’autore raccontando il progetto. “Sono partito come scrittore di romanzi e sono diventato scrittore di una serie. In ‘Zero’ c’è un po’ della mia storia e il protagonista è un ragazzo che impara ad accettare la propria diversità”.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...