VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti

Kids pagina 3 di 17

371 risultati
Filtra categoria
Tutte Breve (< 4 minuti) Media (tra 4 e 20 minuti)
Qualsiasi Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
KIDS 16 DICEMBRE 2019

Perché le moto hanno due freni distinti?

Perché le moto hanno due freni distinti? E’ sempre bello ammirare le imprese dei nostri piloti preferiti, che ad ogni gara danno il massimo sui circuiti di tutto il mondo nei campionati motociclistici: non solo nello sport di alto livello, però, la prima cosa a cui pensare non è la velocità della moto, bensì la sua sicurezza! Perché le moto hanno due freni distinti? A differenza delle auto, che possiamo far fermare schiacciando un unico pedale, sulle motociclette l’impianto frenante della ruota anteriore è diviso da quello della ruota posteriore e si può scegliere quale dei due azionare per avere una maggior efficacia e sicurezza nella frenata, evitando di perdere l’equilibrio e fare una rovinosa caduta. Quando un motociclista vuole fermarsi, infatti, deve sempre tenere conto del fatto che, in frenata, il suo peso e quello del mezzo vengono spostati in avanti per effetto delle leggi della fisica: usando solo o principalmente il freno anteriore, - che di solito subisce sollecitazioni più significative e ha quindi un disco più grande -, c’è il rischio di ribaltarsi o di perdere aderenza e, quindi, controllo della moto. E’ più sicuro intervenire prima maggiormente sul posteriore, anche se in caso di frenata brusca, la sbandata è assicurata! Il segreto per una guida sicura, perciò, risiede nell’esperienza del pilota nel dosare l’utilizzo dei due freni. Oggi hai imparato perché le moto hanno due freni distinti!

1.535 visualizzazioni 0
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Chiudi
Caricamento contenuti...