VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti

Buono a sapersi

8.062 risultati
Filtra categoria
Tutte Breve (< 4 minuti) Media (tra 4 e 20 minuti) Lunga (> 20 minuti)
Qualsiasi Oggi Questa settimana Questo mese Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
BUONO A SAPERSI 30 NOVEMBRE 2022

Usi il bicarbonato per disinfettare frutta e verdura: ecco cosa stai sbagliando

Lavare frutta e verdura è un passaggio fondamentale per consumare questi prodotti in modo più sicuro. Infatti, lavando questi alimenti si rimuovono tutte le impurità, come terriccio, sabbia o polvere. Ma per eliminare eventuali residui di fitofarmaci o batteri, basta solo l’acqua, oppure aggiungere il bicarbonato è un metodo più efficace?

Quando il bicarbonato fa male

Prima che frutta e verdura arrivino sulle nostre tavole, subiscono molte lavorazioni e manipolazioni. Ecco perché prima di consumare questi alimenti vanno assolutamente lavati.

Tra i vari passaggi della coltivazioni, è previsto l’impiego di fitofarmaci: si tratta di prodotti naturali che proteggono le piante, con funzione antiparassitaria, repellente o insetticida. Il loro uso è regolamentato e vengono rispettati dei tempi di sicurezza, cioè il numero minimo di giorni che deve passare tra la data in cui è stato eseguito il trattamento e la data di raccolta dei prodotti.

L’uso del bicarbonato di sodio ha la capacità di eliminare quasi il 96% di residui di fitofarmaci. Inoltre, questo prodotto è efficace anche per la rimozione di batteri che possono essere presenti sulla superficie dei vegetali, tra cui l’escherichia coli e la salmonella. (Qui come lavare i capelli con il bicarbonato)

Bicarbonato per disinfettare frutta e verdura: i rischi per le donne

Generalmente, lavare con il bicarbonato frutta e verdura è sicuro, per proteggersi dai rischi microbiologici. Ma per le donne incinte potrebbe non essere sufficiente. I principali rischi legati all’alimentazione delle donne in gravidanza sono quelli di natura microbiologica. Tra i patogeni più pericolosi per il feto ci sono listeria, salmonella ed escherichia coli.

Infatti, il consumo di frutta e verdura lavata in modo non sicuro fa aumentare il rischio di ingestione di contaminanti. Quindi, il solo lavaggio con bicarbonato non basta per rendere questi alimenti sicuri sotto l’aspetto microbiologico per le donne incinte. Per loro, è proprio sconsigliato consumare la verdura cruda, soprattutto se si è fuori casa e non si può essere sicuri del metodo di lavaggio. 

Per quanto riguarda la frutta, invece, è importante lavarla con attenzione e rimuovere la buccia prima di consumarla. Quindi, per le donne in gravidanza, l’azione del bicarbonato per lavare frutta e verdura può risultare inefficace, pertanto sono da preferire disinfettanti a base di cloro. Hai mai provato acqua e bicarbonato sul viso?

32 visualizzazioni 0
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Chiudi
Caricamento contenuti...