Circa 612 risultati

Consigli

VIRGILIO CONSIGLI PUBBLICATO IL

I tanti benefici della Pitaya, il Frutto del Drago

La colorata e succosa pitaya nasce dai cactus sudamericani ed è conosciuta anche con il nome di “frutto del drago”: secondo un’antica leggenda, questi vegetali esotici, dal sapore dolce e delicato, sarebbero comparsi sul terreno dopo una potente fiammata indirizzata contro un mercante che si era permesso di disturbare il drago della montagna nella sua grotta.

L’incauto visitatore li avrebbe raccolti e mangiati, acquisendo dei poteri soprannaturali. E in effetti la pitaya ha innumerevoli preziose proprietà per migliorare la nostra salute ed è consumata in tutto il mondo come bevanda o come ingrediente con cui preparare pietanze gustose e salutari.

Bisogna consumarla perfettamente matura, quando la buccia è di colore rosso vivo e la consistenza del giusto grado di morbidezza. La si può bere in un frullato o mangiarla tagliata a cubetti da sola o aggiunta all’insalata.

Per le ossa - Il frutto del drago è una buona fonte di calcio e magnesio, che migliorano la resistenza e la salute delle ossa.

Per la digestione - Ricco di fibre (3 grammi ogni 100 g di frutto) e di succhi digestivi, migliora la flora batterica e il transito intestinale, favorendo l’assorbimento dei nutrienti e contrastando stitichezza, intestino irritabile e cancro del colon. Le fibre aiutano anche a mantenere il giusto peso corporeo.

Per il cuore - Il grasso vegetale di questo frutto contribuisce ad abbassare il livello di colesterolo “cattivo” nel sangue ed innalzare quello buono, riducendo il rischio di patologie cardiache, aterosclerosi e ictus e riducendo l’ipertensione

Per la pelle - Con il notevole contenuto d’acqua, vitamina C e Sali minerali, la pitaya mantiene la pelle luminosa ed è coadiuvante nel trattamento di scottature solari, acne e secchezza dell’epidermide.

Contro le cellule tumorali - Migliora la funzionalità del sistema immunitario grazie a carotene e licopene, due potenti antiossidanti che contrastano lo sviluppo delle cellule cancerose, in particolare di quelle che attaccano la prostata. Contiene anche vitamine B1, B2 e B3, calcio, fosforo, e proteine che rafforzano le difese naturali dell’organismo

Contro il diabete - La composizione del frutto del drago stabilizza il livello degli zuccheri nel sangue: secondo alcuni studi, un consumo quotidiano può persino aiutare a prevenire e curare il diabete

Contro l’anemia - La pitaya è uno dei pochi frutti freschi a contenere il ferro, della cui carenza soffre almeno il 30% della popolazione mondiale.

Tutti i video
seguici su