VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti

Consigli pagina 6 di 47

1.018 risultato
Filtra categoria
Tutte Breve (< 4 minuti) Media (tra 4 e 20 minuti)
Qualsiasi Questa settimana Questo mese Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
CONSIGLI 17 DICEMBRE 2020

Perché non bere il caffè da bicchieri di carta usa e getta

Sapete che non dovremmo mai bere il caffè in bicchieri di carta usa e getta? Vi spieghiamo il perché.

 

Secondo uno studio recente bastano tre caffè in bicchieri di carta usa e getta per farci ingerire circa 75mila particelle di microplastica. I bicchieri di carta comunemente usati presentano un sottile strato di plastica che, a contatto col liquido caldo, rilascia microplastiche. Il merito della scoperta è dell’Indian Institute of Technology Kharagpur.

 

Come ha affermato Sudha Goel, uno degli autori dello studio, le microplastiche agiscono come vettori di contaminanti come ioni, metalli pesanti tossici e composti organici idrofobici che, se ingeriti regolarmente, possono avere gravi implicazioni sulla salute.

 

Per questo, si è deciso d’identificare i diversi tipi di strati di plastica utilizzati nei bicchieri usa e getta, per valutare come cambiano a contatto con le bevande calde. I ricercatori hanno versato acqua bollente in alcuni bicchierini.

 

Dopo 15 minuti, hanno proceduto con l’analizzare l’acqua in base all’eventuale presenza di microplastiche e ioni aggiuntivi. Sono arrivati, così, ad una sconcertante scoperta: particelle microplastiche della dimensione di 25mila micron vengono rilasciate in 100 ml di liquido caldo (da 85 a 90° C).

 

In poche parole, una persona media che beve tre tazze di caffè al giorno, in bicchieri di carta, ingerisce circa 75mila minuscole particelle di microplastica. Soluzioni alternative? Utilizzare tazze di vetro o ceramica oppure bicchieri ecosostenibili e 100% compostabili.

96.180 visualizzazioni 417
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7
  6. 8
  7. 9
Chiudi
Caricamento contenuti...