Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ arrowDx Pagina 2 di 124

Curiosità pagina 2 di 124

2.713 risultati
VIRGILIO CURIOSITÀ 11 NOVEMBRE 2019

Perché i cittadini non eleggono il Presidente della Repubblica?

Perché i cittadini non eleggono il Presidente della Repubblica?

In Italia il Presidente della Repubblica è eletto dal parlamento in seduta comune, cioè da camera e senato riuniti. Non sono quindi i cittadini ad eleggere direttamente il loro Capo di Stato, come invece avviene nelle repubbliche semipresidenziali quali, ad esempio, quella francese.
Il nostro Paese è una Repubblica di tipo parlamentare, forma di governo che affida la rappresentanza democratica della volontà popolare al Parlamento e ai suoi membri.
Secondo l’articolo 83 della Costituzione, spetta quindi all’organo costituzionale preposto eleggere il Presidente.
All’elezione partecipano inoltre tre delegati per ogni Regione, eletti dal Consiglio regionale, in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze, ad eccezione della Valle d’Aosta, che ha un solo delegato. Al completo, dunque, l’assemblea per l’elezione è composta da 1.003 persone: 630 deputati, 315 senatori e i 58 delegati regionali. A questi, si aggiungono poi i senatori a vita, il cui numero può variare ad ogni elezione.
Ma noi siamo un esempio particolare di repubblica parlamentare, in quanto il nostro Presidente, oltre ad avere funzioni di rappresentanza dell’unità nazionale e di garante del rispetto della carta costituzionale, ha un certo numero di funzioni anche in campo esecutivo, legislativo e giudiziario, nonché di indirizzo politico.
Promulga le leggi, nomina alcuni membri in importanti organismi istituzionali, presiede il Consiglio superiore della magistratura, è destinatario di ricorsi straordinari contro la pubblica amministrazione, può rinviare alle camere un atto legislativo, può concedere la grazia ed è il comandante supremo delle forze armate.

Tutti i video

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Caricamento contenuti...