Circa 2.594 risultati

Curiosità

VIRGILIO CURIOSITÀ PUBBLICATO IL

Perché la sposa lancia il bouquet?

Perché la sposa lancia il bouquet?

È tradizione radicatissima che, alla fine del banchetto di nozze, la sposa lanci il suo bouquet di fiori. Ma quali sono le origini di questo gesto?

Al termine del banchetto, poco prima del taglio della torta nuziale, la sposa si posiziona di spalle davanti a un gruppo di amiche nubili per dare il via al tradizionale lancio del bouquet. La donna che riesce ad acciuffarlo, sempre secondo la tradizione, riceverà una proposta di matrimonio entro l’anno. Questa credenza nasce nel 1600 in Turchia, dove i fiori d’arancio del bouquet simboleggiano una “richiesta di matrimonio”, di buon augurio, quindi, per una donna in età da marito. Il lancio ha ben 3 possibili origini. Sembra che nasca addirittura nel XIV secolo. In questo periodo, in Europa, si era soliti lanciare agli invitati un pezzo dell’abito della sposa. Il vestito nuziale, però, era uno degli indumenti più preziosi per la donna, motivo per il quale si decise di passare al lancio dei fiori. In Francia, invece, era usanza che gli uomini invitati alla cerimonia rincorressero la sposa per strapparle un pezzo di abito in segno di portafortuna. Con il tempo, però, questa tradizione fu considerata poco ortodossa e la si sostituì con l’audace lancio della giarrettiera. Una terza teoria vuole che in tempi passati la sposa regalasse il proprio bouquet ad una donna nubile a lei cara, come buon augurio di ricevere presto una proposta di matrimonio. Il problema era che, molto spesso, la sposa si ritrovava ad avere al suo fianco molte donne che le stavano a cuore, motivo per il quale si optò per il lancio alla cieca che tutti conosciamo, lasciando la decisione alla buona sorte.

Tutti i video
seguici su