VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti

Salute

140 risultati
Filtra categoria
Tutte Breve (< 4 minuti) Media (tra 4 e 20 minuti)
Qualsiasi Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
SALUTE 27 NOVEMBRE 2020

Dieta con succo di barbabietola: per dimagrire e far bene al cervello

Colorata, dolce e versatile in cucina, la barbabietola è una radice da valorizzare nell’alimentazione, grazie ai numerosi benefici che il suo consumo può apportare alla salute dell’organismo.

 

 

Non solo come contorno o ingrediente per risotti e creme che mettono subito allegria, grazie all’intensa colorazione rossa che assumono: per fare il pieno di tutti i preziosi nutrienti contenuti nelle barbabietole, si consiglia di berne il succo, possibilmente ottenuto da un estrattore o da una centrifuga.
La concentrazione di folati, vitamine del gruppo B, ne rende il consumo consigliabile anche in gravidanza, grazie all’azione preventiva che questi nutrienti possiedono nel contrastare l’insorgenza dei difetti al tubo neurale nel feto.

 

 

Tra le proprietà terapeutiche principali di questa bevanda, a basso tenore calorico e povera di grassi, è particolarmente apprezzabile la buona quantità di fibre che aiutano a sgonfiare la pancia, limitano il senso di fame e favoriscono il transito intestinale, unita alla concentrazione di sostanze come i nitrati, da tempo oggetto di studi da parte della comunità scientifica.
E’ stato dimostrato che questi composti, quando si metabolizzano in ossido nitrico, hanno una funzione cardioprotettiva, in quanto promotori della vasodilatazione e coadiuvanti nell’attenuare la rigidità delle pareti arteriose: l’impatto di queste caratteristiche sulla salute cardiovascolare è amplificato dalla presenza nel succo di questa radice di una considerevole quota di potassio.
Uno studio pubblicato sulla rivista della Nitric Oxide Society, inoltre, rivela che i nitrati rallentano il declino cognitivo senile, incrementando il flusso sanguigno verso il cervello e altre ricerche confermano il loro fondamentale contributo all’aumento di potenza muscolare e resistenza alla fatica.

 

 

La ricchezza di antiossidanti, come i flavonoidi presenti nelle barbabietole, aumenta la produzione di colesterolo buono e diminuisce il livello di quello dannoso e dei famigerati trigliceridi, mentre le betalaine, i pigmenti naturali responsabili della colorazione rossa, hanno un comprovato effetto antitumorale, evidenziato da una ricerca pubblicata sul prestigioso Critical Reviews in Food Science and Nutrition.
Il consumo di succo di barbabietola è invece sconsigliato per chi soffre di reflusso gastroesofageo e calcoli renali.

105 visualizzazioni 0
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Chiudi
Caricamento contenuti...