Circa 1.224 risultati

Virali

DILEI VIRALI PUBBLICATO IL

Fabrizio Corona dopo l'aggressione degli spacciatori: "Vivo per miracolo"

Fabrizio Corona è stato inseguito, picchiato e quasi ammazzato dagli spacciatori nel bosco della droga di Rogoredo, dove l’ex re dei paparazzi si era recato per un servizio sullo spaccio per “Non è l’Arena” dove sarebbe stato ospite domenica prossima.

Microfono nascosto, Fabrizio si è inoltrato con un complice in una delle zone più pericolosa dello spaccio milanese, ma ne è uscito con le ossa rotte

Corona ha poi postato sul suo profilo Instagram la foto e il video di lui soccorso in ambulanza, e queste parole:

"Stasera mi sono recato al Bosco di Rogoredo, patria nazionale dello spaccio italiano, dove anche la polizia si rifiuta di entrare. Mentre le uniche inchieste realizzate sono state fatte di giorno da giornalisti accompagnati da polizia di scorta a circondare la zona, Io mi sono recato lì solo con un operatore e un fonico per raccontare il parallelismo della mia tossicodipendenza e quella che colpisce l’Italia e la povera gente che vede uno stato inerme e una polizia disinteressata. Tutto questo solo per raccontare in maniera oggettiva, come ho sempre fatto, la realtà. Ora, in questo momento ringrazio Dio per aver protetto mio figlio Carlos Maria".

Le immagini del reportage salvate dalla telecamera ad infrarossi salvatasi dall'aggressione, verranno trasmesse domenica sera ore 21.00 su La 7 a "Non è l’Arena" di Massimo Giletti.

Video tratto da: Instagram/Fabrizio Corona

Tutti i video
seguici su